Primo villaggio operaio 1913-1934

Magazzino generi alimentari

casa 45 e 46
place Via Santa Bibiana, 7

Il magazzino generi alimentari consta in un complesso di due edifici articolati su due piani di eguale forma e dimensione, tra di loro rispettivamente simmetrici.

Ex magazzino generi alimentari (Case 45 e 46), progetto di ristrutturazione, sovralzo e rifunzionalizzazione. B. Della Vecchia, archivio privato. Case popolari ed istituto per mutilati ed invalidi (Casa 36) nei disegni di progetto. B. Della Vecchia, archivio privato. Da B. Coggi – “Colleferro, Città Nuova del Novecento” (Vignate-MI 2017)

Sono collegati da un grande terrazzo sorretto da archi. Uno dei due fabbricati è posto a ridosso di una scarpata ed è possibile accedervi sia dal piano superiore che da quello inferiore.

Al centro, tra i due fabbricati e all’esterno, è posto un montacarichi in ferro, poi demolito.

La facciata è scandita da paraste e zoccolature.

Estratto da disegno di progetto “Magazzino generi alimentari, casa 45” del 1916. B. Della Vecchia, Archivio privato. Estratto da B. Coggi, Colleferro, Città Nuova del Novecento, Vignate (MI), 2017

A differenza di quanto accade per gli altri edifici del villaggio, e da quanto emerge dai disegni raccolti, i solai all’interno sono “a vista”.

Magazzino generi alimentari (Case 45 e 46), ricostruzione grafica. Da B. Coggi – “Colleferro, Città Nuova del Novecento” (Vignate-MI 2017)

Uno dei due edifici è stato inglobato negli anni Sessanta in un altro a diversa forma e a maggior volume.

Il nucleo originario è attualmente in uno stato di profondo degrado.

Galleria foto

3

Mappa